Skip to content Skip to footer
Taverna della lana, Polcenigo, parco di San Floriano

Meravigliose Langhe

Luogo: Taverna della lana - Polcenigo (PN)

Meravigliose Langhe non poteva chiamarsi diversamente. Eh no.

Lo stupore del mio primo viaggio in quella terra e la voglia di condividerlo con altri. Ma non solo.

L’idea di restituire a dovere l’ospitalità genuina a suo tempo ricevuta da due famiglie speciali. Con quale proposta?

Una cena degustazione con Dolcetto, Barbera, Barbaresco, Barolo e Moscato; una sinfonia di emozioni accordata da note musicali di brani in abbinamento.

Vini pieni di storia, vini vivi plasmati da contadini che camminano la terra da decadi. Note limpide che risuonano l’anima custodita nei calici di una serata che ricorderemo a lungo.

e fatiche dei nonni Giovanni e Aldo, i sogni realizzati dei padri Franco e Vittorio con il supporto delle famiglie. Dagli sguardi e dalle parole delle giovani produttrici Martina e Michela abbiamo tratto l’energia positiva di questi antichi valori che ora tramandano.

Un’amicizia vera, la loro, un connubio ispirante per tutti i presenti in sala.

Grazie ragazze per quanto ci avete trasmesso e un plauso a “Taverna della Lana” per il servizio impeccabile e la cucina eccelsa. Grazie a tutti i 27 commensali per aver colto l’opportunità unica di stare insieme.

Mesi di preparazione durati un battito di ciglia ma ora possiamo dirlo: ne è valsa la pena. Eh sì.

Gli eventi di #Vinando sono lì, sbocciano da soli, basta solo sentirne il battito e raccoglierlo con i giusti sorsi di vino.

Nessun effetto speciale, solo emozioni da allineare lentamente per riconciliarsi con se stessi.

Emanuele


Venerdì 3 maggio 2024 a Polcenigo, alla Taverna della Lana splendida struttura immersa nel del parco San Floriano (Polcenigo, PN) abbiamo celebrato le Langhe con la presenza delle vignaiole longarole Michela Adriano (cantina Adriano Marco e Vittorio, Alba) e Martina Fiorino (cantina Bruna Grimaldi, Grinzane Cavour) che ci hanno accompagnato a tavola nel conoscere tutto il valore dei loro storici vini di famiglia.

Partendo dal Dolcetto, vino della tradizione immancabile compagno di tavola nelle Langhe, abbiamo poi degustato due diverse Barbera rispettivamente affinate in acciaio e legno fino ad arrivare alle eccellenze produttive di due icone enologiche italiane come Barolo e Barbaresco; serata che poi si è conclusa con un brindisi di Moscato dolce.

🎶 Novità della serata gli abbinamenti eno-musicali proposti dal moderatore Emanuele Ciot; ad ogni calice è stato associato per concordanza il carattere di persone inserite negli spartiti delle canzoni selezionate. Risultato? Momenti di pura magia che ci hanno riscaldato il cuore!

Dolcetto ➡️ Stand by me, Ben. E. King (nella versione di Tracy Chapman) – 1961

Barbera ➡️ Stay, U2 – 1973 – colonna del film “Faraway, So Close!”

Barolo e Barbaresco ➡️ Fields of gold, Sting – 1993

Moscato ➡️ It’s only love, Bryan Adams e Tina Turner – 1985

Una serata che ricorderemo a lungo dove la presenza delle produttrici, come da tradizione dei nostri eventi, ha reso ogni dettaglio della serata empatico ed unico!

Michela Adriano, Emanuele Ciot e Martina Fiorino
Martina Fiorino (cantina Bruna Grimaldi)
Michela Adriano (cantina Adriano Marco e Vittorio)
Commensali in “Taverna della Lana”
Meravigliose Langhe - Vinando

Rimaniamo in contatto

Scegli come seguire la tua passione crescendo insieme a noi.

Iscriviti alla newsletter

Rimarrai aggiornato su novità, progressi e proposte di Vinando. No spam, poche mail ma consistenti

Vinando © 2024. Tutti i diritti riservati.

Sign Up to Our Newsletter

Be the first to know the latest updates